Iraq-Iran: la questione di Mosul

– di Paolo Balmas – In pieno agosto l’Iraq sta affrontando un cambiamento amministrativo in concomitanza con l’inchiesta sulla caduta di Mosul, la città del nord conquistata dall’Isis nel giugno del 2014. A quasi un anno dal suo insediamento, il primo ministro Haider al-Abadi ha annunciato la cancellazione di quattro ministeri e la fusione di […]

Leggi tutto

La Polonia chiede più truppe ad Est

– Il Presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato un vertice tra i membri della Nato nell’Europa dell’Est con lo scopo di chiedere maggiori garanzie di sicurezza agli alleati occidentali. Duda chiede in modo particolare che la Nato stanzi truppe nei paesi dell’Est in modo permanente, puntando in modo particolare ad indebolire l’opposizione tedesca ad un […]

Leggi tutto

Dubbi sull’ abbattimento del volo MH-17

(free) – Ad un anno dall’abbattimento del volo Malaysia Airlines 17 nei cieli dell’Ucraina non sono ancora chiare le responsabilità per la tragedia in cui persero la vita 298 persone. Da subito i sostenitori del governo pro-occidentale dell’Ucraina puntarono il dito su Vladimir Putin, sostenuti da un Government Assessment stilato dall’intelligence Usa che accusava i […]

Leggi tutto

La presa di posizione dell’Australia

(free) – di Paolo Balmas – Durante la settimana, alle Hawaii si sono tenuti (e sono ancora in corso) gli incontri per raggiungere un accordo sulla Trans Pacific Partnership. I dodici delegati presenti rappresentano gli Stati Uniti, il Canada, il Messico, il Perù, il Cile, l’Australia, la Nuova Zelanda, la Malesia, Singapore, il Brunei, il […]

Leggi tutto

Industria italiana: ordinativi interni e export

– Gli ordinativi interni dell’industria italiana sono cresciuti del 3,5% nei primi cinque mesi del 2015, secondo un’analisi dell’Associazione Prometeia di Bologna. Si tratta del valore più forte degli ultimi cinque anni, guidato dai beni di investimenti nei settori trasporti, meccanica, elettronica e elettrotecnica. Come riportato nell’analisi di questa settimana (n. 59-2015 del 29 luglio) […]

Leggi tutto

Si allarga la SCO

– di Andrew Spannaus – Anche il Pakistan si appresta a diventare membro permanente della Shanghai Cooperation Organization. Dopo una procedura durata molti anni l’adesione è stata confermata dal Presidente russo Vladimir Putin al vertice di Ufa (Russia) all’inizio di luglio. Insieme al Pakistan entrerà l’India, mentre altri paesi – compresi l’Iran e l’Afghanistan – […]

Leggi tutto

Chi ascolta Benjamin Netanyahu?

– di Andrew Spannaus – Pochi giorni dopo l’annuncio dell’intesa tra il P5+1 e l’Iran, i ministri del Governo israeliano hanno deciso all’unanimità di respingere l’accordo. Si tratta di una mossa particolare, in quanto Israele non fa parte dell’accordo stesso ed è stata tenuta rigorosamente lontana dai negoziati – senza considerare le sue attività di […]

Leggi tutto

La Turchia in bilico, sul confine siriano

(free) – Paolo Balmas – Questa settimana, una serie di attentati e di sparatorie al confine siriano hanno scosso la Turchia. Sin dai primi giorni dell’attacco a Kobani si era compreso che per Ankara ci sarebbero stati giorni difficili. L’insieme di convergenze, fra contrasti politici interni e pressioni esterne, fra politica energetica e relazioni internazionali, […]

Leggi tutto

Nikkei si compra il Financial Times

– Giovedì 23 luglio 2015, la Pearson Publishing ha reso pubblica la scelta di cedere il Financial Times alla giapponese Nikkei. Secondo quanto riporta Politico, il costo dell’operazione sarà di 844 milioni di sterline, circa 35 volte gli introiti di FT del 2014. Le trattative andavano avanti da mesi e la Nikkei si è aggiudicata […]

Leggi tutto

In Giappone la riforma delle Forze Armate ottiene il primo sì

(free) – di Paolo Balmas – La Camera dei Rappresentanti del Giappone ha approvato la legge sulla Sicurezza proposta dal governo guidato da Shinzo Abe. Per diventare effettiva dovrà passare la votazione della Camera dei Consiglieri. Il Partito liberal democratico di Abe, con il supporto del Komeito, possiede la maggioranza in entrambe le camere. Malgrado […]

Leggi tutto

Sviluppi nel settore energetico messicano

– di Paolo Balmas – Lo scorso mercoledì 15 luglio 2015, il governo messicano ha assegnato i primi due blocchi petroliferi a un consorzio di compagnie straniere. Era dal 1938, anno in cui l’intera industria di settore fu espropriata, che Città del Messico non concedeva a imprese private straniere di entrare nel proprio mercato degli […]

Leggi tutto

Intervista sulla Grecia

– La domanda più grossa è chi comanda a Bruxelles e a Berlino? Perché si segue una politica che chiaramente non funziona? Gli errori del passato sono una cosa, ma decidere di peggiorare la situazione continuando con la politica tagli e tasse dimostra che c’è qualcos’altro in ballo. L’Europa si è allontanata dalla propria storia […]

Leggi tutto

La Siria circondata

– di Paolo Balmas – Mentre gli scontri continuano fra i combattenti curdi e lo Stato islamico, la Turchia e la Giordania aumentano le truppe e gli armamenti lungo i propri confini con la Siria. Nelle ultime due settimane si è sentito più volte affermare che le forze armate turche fossero pronte ad aumentare il […]

Leggi tutto