ROMA – INTER 4-3

Roma, 20 Marzo 2021

Articolo Federazione Italiana Giuoco Calcio

La Gallery Fotografica

Vince, nel primo anticipo di giornata, anche la Roma contro l’Inter.

A ‘Trigoria’ le giallorosse si impongono 4-3 al termine di una partita divertente e piena di emozioni da una parte e dall’altra.

Sul campo delle capitoline partono meglio le padrone di casa, che dopo appena 13′ sbloccano il punteggio con Thomas: la francese, complice l’incomprensione difensiva di Alborghetti e Merlo, riesce a trovare il varco giusto nell’area di rigore interista e quando si libera spalle alla porta spedisce il pallone in porta con un gran colpo di tacco.

Il raddoppio arriva poco dopo la mezz’ora di gioco con una bella azione corale: Swaby lancia Thomas sulla fascia e va a ricevere dentro l’area avversaria, e proprio sul cross della francese arriva il colpo di testa vincente del centrale difensivo.

In avvio di ripresa si concretizza il tris con Ciccotti: sinistro dal limite, palo e niente da fare per Gilardi.

Al 56′ le giallorosse non sfruttano l’occasione del poker: Lazaro resiste alla trattenuta di Merlo sulla trequarti, serve Serturini sulla fascia che a sua volta crossa a perfezione per Giugliano in mezzo; la centrocampista però non impatta bene e sotto porta si divora la rete del 4-0.

Al contrario di quanto accade al 61′, quando sono le ospiti ad accorciare le distanze: cross preciso di Merlo dalla fascia destra, Tarenzi (subentrata a Mauro al 50′) prende le misure e trova un’incornata chirurgica che vale l’1-3; le ragazze di Sorbi provano a riaprire la gara ma al 65′ Montesano (oggi in panchina al posto di Betty Bavagnoli alle prese con una sindrome influenzale per ora non riconducibile al Covid-19) fa il cambio decisivo togliendo Giugliano e mettendo Banusic: dopo sette minuti è proprio la svedese a portare le capitoline sul 4-1 con un’incredibile rovesciata su assist di Serturini.

Le padrone di casa sembrano in totale controllo del match ma al 77′ le nerazzurre vanno ancora a segno con Pandini, “dimenticata” da Thomas in area e brava a superare di testa Ceasar.

Le capitoline si spengono nel finale e al 93′ c’è spazio anche per Marinelli sul tabellino marcatrici: gran palla dell’ex Simonetti, l’attaccante aggancia in due tempi e con un bel pallonetto d’esterno segna il definitivo 4-3.

Sulla ripartenza giallorossa Bonfantini sfiora il 5-3, ma in quel momento l’arbitro fischia la fine e la Roma può festeggiare tre punti e il consolidamento del quarto posto in classifica, a 28 punti.

ROMA- INTER 4-3

Marcatrici: 13′ Thomas, 34′ Swaby, 47′ Ciccotti, 60′ Tarenzi, 72′ Banusic, 78′ Pandini, 92′ Marinelli

ROMA: 12 Ceasar, 4 Soffia, 5 Bernauer (76′ Battistini 50), 10 Giugliano (65′ Banusic 9), 11 Erzen, 15 Serturini (76′ Bonfantini 22), 16 Ciccotti, 19 Thomas, 25 Swaby, 29 Lazaro, 32 Linari.
A disposizione: 1 Baldi, 24 Corrado, 30 Severini, 34 Corelli, 44 Pettenuzzo, 45 Massa, 50 Battistini.
Allenatore:  Leonardo Montesano

INTER: 12 Gilardi; 13 Merlo, 17 Debever, 19 Alborghetti, 8 Brustia; 18 Pandini, 22 Catelli (63′ Simonetti 20), 93 Rincón; 7 Marinelli, 16 Møller, 29 Mauro (50′ Tarenzi 27).
A disposizione:  1 Aprile, 9 Baresi, 23 Auvinen, 24 Pavan, 25 Gallazzi, 28 Passeri, 30 Vergani. 
Allenatore: Attilio Sorbi

Arbitro: Giorgio Vergaro (sez. Bari)

Recupero: 0, 3

Ammonite: 71′ Alborghetti e Lazaro, 73′ Banusic