Problemi alla schiena per Hyeon Chung

In mezzo ai nomi di tennisti Next Gen quali Medvedev, Zverev e Rublev ci potrebbe benissimo stare anche quello di Hyeon Chung, ma purtroppo i guai fisici che da tempo tartassano la carriera del sud-coreano lo hanno relegato alla posizione numero 163 del mondo. Lo scorso anno, dopo il lockdown, aveva tentato un rientro in campo soft concentrandosi su tre Challenger est europei, tuttavia la terra non è il suo forte e di conseguenza non è riuscito a prendere il ritmo né tantomeno vincere un incontro. L’unica vittoria del 2020 è arrivata nel primo turno di qualificazione al Roland Garros contro la wild card Baptiste Crepatte, seguita subito da una sconfitta da Renzo Olivo, che ha posto fine alla sua stagione segnata da un record di una vittoria e cinque sconfitte.

Chung, vincitore della prima edizione delle Next Gen Finals nel 2017, aveva stupito tutti l’anno successivo raggiungendo la semifinale agli Australian Open e adesso, proprio mentre questo torneo tiene banco nel mondo tennistico, lui ha deciso di aggiornarci sulle sue condizioni fisiche. Con un post sul suo profilo Instagram il giocatore asiatico così ha voluto salutare i suoi fan.

“Ciao a tutti! Solo un piccolo aggiornamento su come vanno le cose. A dire il vero, ho sofferto di mal di schiena per un bel po’ di tempo. Così ho fatto un trattamento e le cose sono andate abbastanza bene. Non vedo l’ora di scendere in campo. Ho appena iniziato la riabilitazione, sono determinato a tornare nel tour il prima possibile. Un po’ tardi per augurare un felice anno nuovo, ma vi auguro che questo possa essere il vostro anno!”