Roma-Sampdoria 1-1, a Shomurodov risponde Gabbiadini.

Roma, 22 Dicembre 2021

Articolo Ufficio Stampa A.S. Roma

I gol entrambi nel secondo tempo. Al vantaggio di Shomurodov, ha risposto pochi minuti dopo Gabbiadini. Non riesce l’aggancio alla Juventus al quinto posto a 34 punti. La squadra di Mourinho è sesta a 32.

Al 4’ Abraham – su suggerimento di Mkhitaryan – tenta la conclusione, fuori di poco. Al 9’ Abraham riceve una botta, è dolorante, ma l’inglese stringe i denti per restare in campo. La partita è scorbutica, la Sampdoria si difende con ordine e la Roma tenta ti aggirare il muro doriano con il possesso palla e improvvise verticalizzazioni. Al 37’ di nuovo pericoloso Abraham, che di testa manda la palla sopra la traversa raccogliendo un cross dalla destra. Al 42’ Mkhitaryan si mette in proprio, dal limite conclude, Falcone para basso.

Nella ripresa, proprio in avvio, Abraham avverte ancora dolore per l’infortunio rimediato nel primo tempo. Stavolta non ce la fa, Tammy chiede il cambio, al suo posto entra Afena Gyan. Al minuto 8 la Sampdoria ad un passo dal vantaggio. Augello si invola sulla sinistra, mette palla in mezzo, Smalling vince un primo contrasto, poi Candreva riesce ad arrivare sul pallone e scaricare verso la porta, palo pieno. Che brivido. Al 17’ risponde la Roma: Zaniolo, sinistro dal limite, Falcone respinge corto, sulla ribattuta di avventa Afena-Gyan, ma Falcone dice ancora no.

Al 20’, dagli sviluppi di un corner, è ancora Felix pericoloso, stavolta con un’incornata verso il primo palo, ma a lato. Gli attacchi giallorossi vengono premiati al 27’, con Shomurudov, subentrato 5 minuti prima. Eldor entra in area, tenta un paio di tiri, ribattuti, al terzo insacca sul primo palo dove Falcone non può arrivare. Esultanza sentita della squadra e di Mourinho in panchina. Al 31’ Mkhitaryan in verticale, dentro per Zaniolo, il 22 viene anticipato da Falcone, la palla è ancora lì, ma El Shaarawy manda troppo alto. Al 35’ la Sampdoria pareggia con Gabbiadini da azione di calcio d’angolo. Al 46’ Mkhitaryan con il sinistro da buona posizione, alto.

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout (22’ st Shomurodov), Cristante, Mkhitaryan, Vina (22’ st El Shaarawy); Zaniolo, Abraham (2’ st Afena Gyan)

Allenatore: Mourinho

SAMPDORIA (4-4-2): Falcone; Bereszynski (31’ st Ciervo), Yoshida, O. Colley, Augello; Candrevab (44’ st Depaoli), Ekdal (37’ pt Ferrari), Silva, Askildsen (44’ st Yeps); Gabbiadini, Caputo (31’ st Quagliarella)

Allenatore: D’Aversa

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

MARCATORI: 27’ st Shomurodov, 35’ st Gabbiadini

NOTE: spettatori 49.400, terreno buono, serata fredda, capitano Roma Mancini, maglia Roma rossa, pantaloncini rossi, calzettoni rossi, recupero 3+5, angoli 10-2, ammoniti Bereszynski, Falcone, Askildsen