IL FUTURO DEI TITANO BEARS DI SAN MARINO NELLA STAGIONE 2021

IL FUTURO DEI TITANO BEARS DI SAN MARINO NELLA STAGIONE 2021

Quello dei Titano Bears non è stato un inizio di stagione che ha rispettato le aspettative poste alla fine della stagione 2020. Infatti dopo aver raggiunto i play-off di Serie C per la terza volta consecutiva, la squadra di San Marino è riuscita a conquistare il titolo di campioni 2020, reduce da una stagione mozzafiato che li ha visti vincitori nei tre turni di play-off contro Rimini86, CUS Perugia e Castenaso.

Quello che i giocatori e i tifosi si aspettavano era la partecipazione da parte del club del Titano nella Serie B di baseball 2021, col conseguente effetto di un rafforzamento della squadra con nuovi innesti più esperti. Purtroppo però a verificarsi è stato proprio il contrario. Dopo tre lunghi mesi di consultazione la dirigenza dei Titano Bears ha preferito rinunciare alla promozione, soprattutto a causa della decisione della Federazione Italiana Baseball & Softball di mantenere la lunghezza delle partite a 9 riprese. Secondo Giuseppe Mancini, presidente dei Titano Bears, la squadra avrebbe avuto troppi pochi elementi in squadra e avrebbe quindi potuto riscontrare gravi difficoltà durante la stagione.

Questa decisione ha avuto effetti collaterali sul club, che ha visto partire alcuni dei suoi migliori giocatori – tra cui il capitano Gianluca Dau – per altre squadre di categorie superiori. In controbattuta le parole del manager Luca Spadoni non lasciano spazio a scoraggiamenti di alcun tipo: «La squadra sarà competitiva come sempre».

Intanto sono iniziati a gennaio gli allenamenti di squadra in vista del campionato 2021, anno in cui i Titano Bears avranno come obbiettivo sempre la promozione, ma necessiteranno ancora di qualche messa a punto.

 

Michele Floris

Titano Bears