Alessio Velini ancora sul podio della Pirelli Cup al Mugello

Alessio Velini ancora sul podio della Pirelli Cup al Mugello

Seconda giornata di gare per Alessio Velini all’Autodromo Internazionale del Mugello, nel terzo round della Pirelli Cup, inserita nel programma della Coppa Italia CIV. Il pilota di Assisi che ieri era salito sul podio dopo aver conquistato la seconda posizione in gara1, oggi è tornato in pista per disputare gara2 con l’obiettivo di sempre: lottare per la vittoria. Così come ieri Alessio è scattato dalla terza casella della griglia, in prima fila nella gara che ha avuto una durata di 7 giri.


La sua partenza è stata buona e gli ha permesso di posizionarsi nelle prime posizioni. In pochi giri la gara ha preso la propria fisionomia, con i due Alessio, Velini e Terziani, a contendersi il gradino più alto del podio, mentre i loro avversari erano staccati di oltre otto secondi.
Nei giri finali un calo di aderenza allo pneumatico posteriore impediva a Velini di tenere il passo del suo avversario, dovendosi accontentare di un comunque ottimo secondo posto.
Si conclude quindi con un altro podio questo importante appuntamento del Mugello, nel quale Alessio Velini ha avuto modo non solo di dimostrare ancora una volta la propria competitività, ma anche di essere pronto per il finale di stagione che il 17 e 18 ottobre lo vedrà impegnato all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga nell’ultimo round del National Trophy 1000 SBK.

Alessio Velini: “Anche oggi mi sono divertito ed ho disputato una bella gara. La partenza è stata buona, ma oggi la mia gomma posteriore, della stessa mescola di quella che avevo utilizzato ieri, ha iniziato a mostrare una scarsa aderenza sin dai primi giri. Ho battagliato molto con Terziani, ma nel finale ho dovuto rallentare leggermente il mio ritmo per non rischiare una caduta. Ho partecipato a questo round della Pirelli Cup per prepararmi all’ultimo appuntamento con il National Trophy a Vallelunga, e quindi non avrebbe avuto senso rischiare troppo. Torno a casa con due secondi posti che fanno sempre morale, e con la consapevolezza di essere in forma e pronto ad affrontare il finale di stagione. La squadra ha lavorato bene come sempre, e la ringrazio assieme ai miei sponsor”.
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *