Secondo posto per Alessio Velini nella Pirelli Cup al Mugello

Secondo posto per Alessio Velini nella Pirelli Cup al Mugello

Alessio Velini è all’Autodromo Internazionale del Mugello, per disputare il terzo round della Pirelli Cup, che fa parte del programma della Coppa Italia CIV. Un appuntamento importante a livello nazionale, ma che serve al pilota di Assisi soprattutto in preparazione all’ultimo appuntamento con il National Trophy 1000 SBK, che si disputerà il 17 e 18 ottobre sulla pista di Vallelunga.


Nelle qualifiche Velini, nonostante una gomma difettosa, aveva ottenuto il terzo posto ed è quindi scattato dalla prima fila nella gara che si è disputata sulla distanza di 7 giri.
Scattato molto bene allo spegnersi del semaforo rosso, Alessio alla prima curva entrava in contatto con un altro pilota ed era costretto a chiudere il gas ritrovando così in nona posizione. Anche se con pochi giri a disposizione Velini iniziava una furiosa rimonta e con molti sorpassi ed un ritmo davvero sostenuto riusciva a risalire la classifica sino al secondo posto, ad un solo secondo dalla prima posizione. Un’ottima gara che il pilota umbro cercherà di ripetere anche domani, nella seconda gara della Pirelli Cup di questo weekend del Mugello

CIV Coppa Italia – Pirelli Cup
Gara1 – 1) Savadori (BMW) – 2) Velini (BMW) – 3) Terziani (BMW) – 4) Lai (Aprilia) – 5) Bernardi (BMW) – 6) Vietti (Suzuki) – 7) Pini (Ducati)

Alessio Velini: “Sono venuto qui al Mugello soprattutto per tenermi allenato, in vista dell’ultimo round del National Trophy 1000 che disputerò tra un mese circa a Vallelunga, ma devo dire che in questa Pirelli Cup il livello è molto alto e ci sono molti dei piloti che incontrerò nel National. In prova avrei potuto ottenere più del terzo posto, ma una gomma difettosa non mi ha permesso di migliorarmi nella seconda sessione. La gara è stata complicata da un contatto alla prima curva, che mi ha costretto ad una rimonta che si sarebbe potuta concludere anche con la vittoria, se avessi avuto almeno un giro in più a disposizione. Ma va bene così. Prendiamo questo secondo posto e pensiamo alla seconda gara di domani, nella quale punto alla prima posizione. Un grande grazie alla mia squadra e a tutti i miei sponsor”.
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *