Andrea Locatelli campione del mondo del WorldSSP 2020

Andrea Locatelli campione del mondo del WorldSSP 2020

Il rookie italiano Andrea Locatelli conquista il titolo nella classe intermedia. Succede molto raramente in qualsiasi Campionato: non è mai successo nel paddock del Campionato del Mondo FIM Superbike; è accaduto solo poche volte nella storia delle competizioni motociclistiche. L’ultimo era stato nel 1970 Giacomo Agostini. Spesso si sente parlare di piloti che vincono i Campionati senza vincere una corsa ma la vera perla è conquistare il titolo mondiale portando a casa quasi tutte le gare. Finora l’esordiente Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team) ha fatto proprio questo. Ha messo le mani sul titolo iridato vincendo sempre. L’unica volta in cui non ce l’ha fatta solo il maltempo glielo ha impedito. Il WorldSSP non ha mai visto nulla di simile.
 
Locatelli è arrivato nel Campionato del Mondo Supersport con la volontà di dimostrare al mondo che avrebbe potuto realizzare il suo sogno iridato. A fine 2019 ha lasciato la classe Moto2™ per trasferirsi nel miglior team presente nel World Supersport, quello dei campioni uscenti del BARDAHL Yamaha. La squadra italiana guidata da Fabio Evangelista sa benissimo come si vincono le gare e si è presentato al via di questa stagione dopo aver festeggiato per la prima volta il titolo piloti e costruttori. Grande ottimismo per la stagione in corso. Anche se nessuno si sarebbe potuto immaginare ciò che poi è realmente successo.
 
In Australia Andrea Locatelli è stato subito il migliore, vincendo con oltre cinque secondi di vantaggio. Un dominio simile a quello firmato l’anno scorso da Alvaro Bautista nella sua gara di esordio nel WorldSBK. Poi è arrivato il lockdown ma Locatelli non ha certo perso il suo ottimo stato di forma. Alla ripartenza della stagione avvenuta a luglio a Jerez ha fatto doppietta in Gara 1 e Gara 2, poi la settimana dopo a Portimao si è ripetuto su una pista per lui del tutto sconosciuta. In Gara 1 è stato protagonista di un bellissimo duello con Jules Cluzel (GMT94 Yamaha). Ad attirare l’attenzione di tutti è stata la sua eccezionale costanza: giri veloci, nuovi record, tante pole position e grandi vittorie.

 

Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team): 

È un sogno! Oggi è una giornata incredibile. Diamo sempre il massimo e questo è il nostro obiettivo. È un giorno speciale, non ho parole. Sono molto emozionato. Grazie mille al team per il grandissimo lavoro che svolge tutti i giorni. Questo è il risultato.

Fabio Evangelista – BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team Team Principal: 
Sapevo che Andrea arrivava dopo sei anni di grande esperienza in Moto2 e Moto3. Ma a essere umili all’inizio quest’inverno pensavo che saremmo stati tra i primi cinque o i primi tre. Non mi sarei mai aspettato di avere un pilota così eccezionale, con un metodo di lavoro così rapido e che andasse così forte in pista. Penso che noi gli abbiamo fornito il miglior pacchetto possibile ma credo anche che abbia portato a termine tutte le gare per il fatto di essere davvero un ottimo pilota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *