ELFCiv2020 nella 600 SUPERSPORT, Livio Loi subito nella top five a Imola

ELFCiv2020 nella 600 SUPERSPORT, Livio Loi subito nella top five a Imola. 

Per il pilota italobelga un quinto posto e una buona Gara 2 all’esordio assoluto. Parte bene il nuovo progetto del team Renzi Corse. Livio Loi ha esordito da protagonista alla sua prima assoluta nella classe 600 del CIV 2020. Il nuovo pilota Renzi Corse ha conquistato un quinto posto nel round di Imola dimostrando di poter competere da subito con i migliori in una categoria a lui fino a ieri sconosciuta. Sensazione confermata in Gara 2, sebbene una scivolata a due giri dal termine gli abbia impedito di fare risultato.

È stato un weekend in crescendo, per pilota e squadra. Dal 14esimo tempo delle qualifiche del venerdì si è passati a un sabato di alto livello, nel quale Loi ha prima limato di oltre due secondi e mezzo il proprio crono, guadagnando sei caselle allo start (8° posto in griglia) e poi chiudendo quinto in gara, al termine di una performance solida e veloce, che lo ha visto tagliare il traguardo a soli due decimi dal quarto posto.

Nella seconda manche sembrava potesse ripetersi lo stesso film dopo la partenza, quando Loi ha guadagnato subito posizioni, avvicinandosi al gruppo di testa. Col passare dei giri, però, il distacco è pian piano aumentato. Fino allo sfortunato epilogo, che non cancella la prestazione promettente di un pilota al debutto assoluto con moto, squadra e nella categoria. Grazie agli 11 punti raccolti, Loi è attualmente 17esimo in classifica generale.

Stefano Renzi, team manager si dichiara soddisfatto del Week end appena concluso “Siamo molto soddisfatti e positivi in vista della prossima gara a Vallelunga. La prestazione è stata buona e i risultati ottenuti dimostrano che il progetto avviato dal team funziona. Dopo le qualifiche del venerdì, la situazione sembrava più complicata. Siamo migliorati molto da un giorno all’altro e, in gara, Loi ha dimostrato di avere caratteristiche da pilota professionista.”

Anche Stefano Cruciani, direttore sportivo del Team, esprime un parere positivo sulla prestazione, ” un buon quinto posto. In Gara 2 Livio si è confermato all’altezza, peccato per la scivolata. Il risultato è stato frutto del lavoro svolto da tutti, squadra e pilota. Un ragazzo che non si tira mai indietro, si impegna ed è molto costruttivo. I dati dicono anche che la moto è competitiva. Dobbiamo fare a modo di prepararci al meglio per Vallelunga, dove forse potremo sperare anche in un podio. Abbiamo tutte le carte in tavola per un progetto promettente. Io ci credo molto.”

 

“Abbiamo fatto un grande lavoro nel giro di un solo weekend – ha dichiarato Livio Loi –  Siamo entrati nella top five in Gara 1 e ci siamo avvicinati ai primi. In Gara 2 ci è mancato il giro veloce per stare con il gruppo davanti, ma a due giri dalla fine eravamo comunque nei primi otto. Se continuiamo con questi progressi, nelle ultime gare possiamo avvicinarci al podio. Per farlo ci mancano chilometri in pista, un po’ di esperienza e un altro piccolo passo in avanti. A Vallelunga saremo più pronti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *