Team Pedercini, Quinto posto per Bernabè nella quinta gara del CIV SS300 a Imola

Team Pedercini, Quinto posto per Bernabè nella quinta gara del CIV SS300 a Imola

Dopo una sosta di oltre un mese il Team Pedercini ed il suo pilota, il giovane Nicola Bernabè, sono a Imola per disputare il terzo round del CIV Campionato Italiano di Velocità nella classe Supersport 300.
Dopo il precedente round di Misano a fine luglio, purtroppo è stata rilevata una irregolarità sulla Kawasaki di Bernabè ed al pilota sono stati tolti tutti i punti conquistati nelle quattro gare di Misano e del Mugello. Una brutta delusione per il giovane pilota e per la sua squadra, soprattutto perché l’irregolarità riscontrata non era rilevante ai fini dei risultati ottenuti in pista da Nicola, che si ritrova ora a zero punti, quando siamo esattamente a metà del campionato.
Il Team Pedercini e Bernabè sono arrivati a Imola con l’obiettivo di impegnarsi al massimo per conquistare il maggior numero possibile di punti e risalire la classifica del campionato. Nelle qualifiche purtroppo Nicola ha riscontrato alcuni problemi di assetto sulla sua Kawasaki che gli hanno impedito di andare oltre il tredicesimo posto, ottenuto con il tempo di 2’09”212. In seguito a questo risultato Bernabè ha preso il via dalla quinta fila, nella gara che si è disputata oggi pomeriggio sulla distanza di 12 giri.
Nicola è stato autore di una buona partenza e nel primo giro è transitato in dodicesima posizione. Nei giri seguenti, grazie ad un ritmo molto veloce, il pilota del Team Pedercini risaliva la classifica e a metà gara era in settima posizione. Con molta grinta, e sfruttando al massimo la competitività della sua moto, al decimo giro Nicola raggiungeva la quinta posizione, che manteneva sino alla bandiera a scacchi.
Un ottimo risultato, ma soprattutto la dimostrazione di una ritrovata competitività che fa ben sperare per la sesta gara del CIV SS300 che si disputerà domani, ancora all’autodromo di Imola.

Nicola Bernabè: “Sono molto soddisfatto della mia gara odierna. Nelle qualifiche abbiamo avuto alcuni problemi di assetto e non sono mai riuscito a mettere insieme un giro abbastanza veloce. In gara invece ho trovato subito un buon ritmo e sono riuscito ad abbassare di un secondo il mio tempo delle prove. La moto non è ancora a posto come vorrei, ma la mia squadra è al lavoro per sistemarla al meglio in modo da permettermi di puntare al podio nella gara di domani. Questo quinto posto è importante perché mi permette di conquistare molti punti per la classifica. Nei primi giri c’è stata molta bagarre, ma ho spinto al massimo per recuperare posizioni e alla fine il quinto posto è un risultato soddisfacente, anche se per domani spero di fare ancora meglio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *