National Trophy, Flavio Ferroni scivola e perde la vittoria

Scarperia (Italia), 4 Luglio 2020 – Nuova M2 Racing torna al National Trophy da campione in carica, titolo conquistato nel 2019 con Eddi La Marra.



Cambio di pilota nel trofeo tricolore con Nuova M2 Racing che non perde il vizio e riparte da dove era rimasta scattando dalla pole position ottenuta da Flavio Ferroni che allo start fa impennare la sua RSV4 1100 Factory e lascia tre posizioni. Ferroni chiude il primo giro in quarta posizione ma alla San Donato, con una staccata da manuale, passa ben tre avversari guadagnando poi mezzo secondo in un giro. Sette giri in solitaria per Flavio che in sella alla sua Aprilia mette insieme oltre sette secondi di margine sul primo inseguitore quando si mette in mezzo la cattiva sorte che, a meno di due giri dalla bandiera a scacchi, scivola a causa di un inconveniente tecnico che lo costringe al ritiro.

Enzo Chiapello parte impostando il suo passo riuscendo a girare in 2’00 alto. Enzo, in sella alla sua Aprilia RSV4, porta a termine la gara a soli due decimi da chi lo precede riuscendo a mettersi dietro un avversario.

Flavio Ferroni 33 – National Trophy 1000: “Partenza non delle migliori perché ho perso qualche posizione, poi alla staccata della San Donato ho recuperato quanto avevo perso e sono uscito primo. Un inconveniente tecnico che non ci voleva mi ha portato alla caduta quando ero in testa con un margine notevole. Siamo stati sfortunati ma domani ci sarà un’altra gara e vogliamo andare a prenderci quello che ci spetta. Ringrazio il team e tutti gli sponsor che mi aiutano”.

__________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *