Alessandro Nocco due volte a punti nel round del Mugello

Il team Renzi Corse entra subito nella top ten con il suo pilota, ma l’esordio stagionale non porta i risultati sperati
7 Luglio 2020



Scarperia e San Piero – Arrivano punti ma non i risultati sperati all’esordio stagionale di Renzi Corse al Mugello, nel primo round del Campionato Italiano Velocità 2020. Alessandro Nocco ha centrato l’ottavo posto sia in Gara 1 sia in Gara 2, entrando subito nella top ten della classifica generale, seppure non nelle posizioni di vertice alle quali ambisce l’intera squadra.
Eppure le premesse per lottare con i migliori sembravano esserci tutte, dopo le sessioni di qualifica concluse con la quarta posizione in griglia (1’54.794 il crono). Un buon inizio che però non si è riusciti a monetizzare appieno: nella partenza di Gara 1, Nocco è stato subito frenato dalla bagarre dei sorpassi, perdendo il treno del gruppetto di testa, che ha finito col fare gara a sé. Il pilota Renzi Corse ha invece lottato a lungo con Filippo Fuligni e Bussolotti nel tentativo di raccogliere più punti possibile.
Copione simile anche in Gara 2, con il terzetto di testa a spezzare la corsa e gli altri piloti a inseguire a distanza: un po’ per qualche decimo di troppo passo, un po’ per il ritardo accusato nel solito avvio tumultuoso. La gara nella gara di Nocco è stata, stavolta, con il solito Fuligni e Ciprietti.
Grazie ai 16 punti conquistati, Alessandro Nocco è ottavo a pari merito con Ciprietti nella graduatoria generale. Un piazzamento che non accontenta pilota e Team, intenzionati a riscattarsi già dalla prossima tappa del CIV 2020 in programma a Misano nel weekend del 25-26 luglio.

Stefano Renzi, team manager
Sono state due gare al di sotto delle nostre aspettative: non abbiamo trovato il giusto feeeling con la moto e l’equilibrio tra le varie parti. Era anche la prima competizione della stagione dopo una lunga sosta, con tante novità: era prevedibile che non fossimo al 100%. Dobbiamo colmare un piccolo gap a 360 gradi con i migliori. Ci impegneremo a farlo già da Misano, portando qualche novità.
Alessandro Nocco, pilota
Abbiamo fatto delle buone qualifiche e un buon tempo sul giro, ma nella partenza di Gara 1 ho dovuto “chiudere” per evitare di tamponare un avversario, e lì ho perso tempo e terreno. Nelle retrovie ci siamo dati molto fastidio e siamo stati distaccati presto, anche se i primi avevano un passo di pochi decimi migliore. Dobbiamo migliorarci per essere più vicini a loro: la squadra mi sta dando una grossa opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *