Le FIVB Beach Finals Al Foro Italico di Roma

Il Foro Italico e la Capitale tornano protagonisti del circuito mondiale del beach volley. Dal 4 all’8 settembre, infatti, andranno in scena le Finals del World Tour 2019; ultimo appuntamento della stagione internazionale che vedrà scendere in campo le migliori coppie al mondo. Sulla sabbia capitolina ci saranno in palio fama, gloria, un ricco montepremi e molti, importanti punti validi per il ranking olimpico. Il Foro Italico, riconosciuto universalmente da atleti e addetti ai lavori come una delle migliori location del pianeta, torna dunque alle luci della ribalta a distanza di cinque anni dall’ultimo Grand Slam organizzato nel 2013. Il primo ciclo di joint ventur tra Federazione Italiana Pallavolo e l’allora CONI Servizi SpA diede vita a un quinquennio di grandi eventi tra i quali i Campionati del Mondo del 2011 che sancirono la consacrazione in Italia della disciplina più seguita ai Giochi Olimpici. La rassegna iridata fece registrare numeri importanti in termini di partecipazione di pubblico; un boom che contribuì successivamente all’ingresso della pallavolo nel complesso sportivo italiano (2014 Italia-Polonia e 2015 Italia-Brasile di World League; 2018 l’esordio degli azzurri nei Campionati del Mondo sotto lo sguardo del Presidente della Repubblica) che ha così accolto nella sua lunga storia un numero sempre maggiore di discipline. L’attesa è notevole dunque per un evento che spera di celebrare un grande risultato in termini di pubblico, di seguito e sperando in una affermazione delle coppie italiane che mai sono salite sul gradino più alto del podio a Roma.

 

La formula

Le Fivb Rome Beach Volley Finals prevedono la stessa formula di una tappa del World Tour 5 stelle. Si comincerà con le gare dei country quota, si proseguirà con quelle delle qualificazioni alle quali prenderanno parte 32 formazioni e che metteranno in palio gli otto posti che completeranno i main draw.

In ogni tabellone principale, le 32 formazioni partecipanti verranno suddivise in otto pool da quattro ciascuna. Successivamente, le prime tre formazioni andranno a comporre il tabellone delle gare a eliminazione diretta. La prima classificata di ciascun raggruppamento staccherà il pass per gli ottavi di finale, mentre le seconde e le terze si affronteranno nel primo turno a eliminazione diretta prima di andare a completare il tabellone delle migliori sedici della manifestazione.

Il torneo, proseguirà poi con i quarti di finale, le semifinali e le gare che assegneranno le medaglie.

Le Finals saranno un appuntamento importante anche nel percorso che porta a Tokyo 2020: i primi classificati, infatti, otterranno 1.200 punti, i secondi 1.080 e i terzi 960; tutti punti validi per il ranking olimpico.

Il programma della competizione

3 settembre: country quota

4 settembre: torneo di qualificazione a 32 squadre, otto accederanno al main draw. Gare a partire dalle ore 9. Ultimi match in programma ore 19. Ore 20.30 riconoscimento atleti e sorteggio delle pool.

5 settembre: main draw fase a gironi. Gare a partire dalle ore 10. Ultimo match in programma ore 22.

6 settembre: conclusione fase a gironi e inizio fase a eliminazione diretta con primo turno e ottavi di finale. Ultimo match in programma ore 22.

7 settembre: quarti di finale a partire dalle ore 12 e semifinali a partire dalle ore 18.

8 settembre: Finale 3°-4° posto femminile (ore 17.45), Finale 3°-4° posto maschile (ore 19), Finale femminile (ore 20.15), Finale maschile (ore 21.30)

 

Le foto dell’incontro Nicolai – Lupo (ITA) – Ontiveros – Virgen (MEX) 2-0:

CLICCA QUI

Le foto dell’incontro Maria Antonelli – Carol (BRA) – Liliana – Elsa (ESP) 0-2

CLICCA QUI

Le foto dell’incontro HERMANNOVÁ/SLUKOVA (CZE) – ANA PATRICIA/REBECCA (BRA) 0-2

CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *