Formula E – Geox Rome E-Prix 2019

Ed anche la seconda edizione del gran premio di Roma di Formula-E è archiviata. Vero, molti i disagi per i romani residenti nella zona dell’Eur, ma forse è solo una questione di abitudine e di organizzazione, forse le edizioni che seguiranno faranno si che la stessa sensazione di disagio diminuisca anno dopo anno per diventare in fine, speriamo, un’abitudine. La città non può prescindere dall’ospitare certe manifestazioni, alla pari di altre capitali europee e mondiali perché lo spettacolo è veramente unico ed i numeri importanti, oltre 35 milioni di spettatori saranno collegati in tv da 90 Paesi. Una macchina organizzativa imponente, forse alla pari della sorella maggiore F1, anche perché questa categoria annovera 12 prove in altrettanti circuiti cittadini, città del Messico a parte. È quindi d’obbligo constatare che preparare un circuito cittadino di questo livello, dovendo per di più prestare estre,a attenzione al fattore sicurezza, non è come ospitare le gare in una pista già attrezzata di suo.

Disagi e conseguenti polemiche a parte, alla fine trionfa lo spettacolo, i piloti in pista non si risparmiano e non mancano incidenti con il conseguente intervento della safety-car. I mega schermi piazzati lungo i punti strategici del tracciato, aiutano i circa 35.000 spettatori presenti sugli spalti a seguire passo passo tutte le fasi della gara, vince Mitch Evans su Jaguar (I-Type III) dopo che gran parte della corsa era stata condotta da Andre Lotterer su DS (E-Tense FE19) che aveva anche ottenuto la pole. Deludono un po le attese, i piloti del team Venturi tra cui l’attesissimo Felipe Massa che si ferma inesorabilmente all’11° giro, mentre il compagno Mortara ancor prima, all’8°.

Di seguito l’ordine di arrivo:

  1. Mitch EVANS
  2. Andre LOTTERER
  3. Stoffel VANDOORNE
  4. RobinFRIJNS
  5. Sebastien BUEMI
  6. Oliver ROWLAND
  7. Lucas DI GRASSI
  8. Jérôme D’AMBROSIO
  9. António Félix DA COSTA
  10. Pascal WEHRLEIN
  11. Sam BIRD
  12. Alex LYNN
  13. Oliver TURVEY
  14. Jean-Éric VERGNE
  15. Tom DILLMANN
  16. José María LÓPEZ
  17. Alexander SIMS
  18. Daniel ABT
  19. Maximilian GÜNTHER
  20. Felipe MASSA
  21. Edoardo MORTARA
  22. Gary PAFFETT

(di Claudio Enea)

Il link alla galleria completa: [Geox E-Prix first day]  e [Geox e-Prix second day]

Jaguar I-Pace eTrophy
Jaguar I-Pace eTrophy

 

Sam BIRD

 

Pascal WHERLEIN – Andre LOTTERER

 

Daniel ABT – Robin FRIJNS – Andre LOTTERER

 

Maximilian GUNTHER – Robin FRIJNS – Secondo rettilineo dopo la partenza

 

L’entusiasmo degli spettatori presenti

 

La premiazione – Mitch EVANS – Andre LOTTERER – Stoffel VANDOORNE

 

Un selfie con i tifosi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *