Superbike storica per Sykes in gara 1

Pochi piloti nella storia del campionato mondiale FIM Superbike hanno avuto il successo complessivo del pilota ufficiale KRT Tom Sykes. Ma questo fine settimana, nel suo circuito di casa di Donington, il campione del WorldSBK del 2013 ha superato tutti gli altri con un record di 44 vittorie in Superpole di Tissot.

Superpole, come mezzo per i piloti WorldSBK che si qualificano per le loro posizioni finali nella griglia, ha preso molte forme nel corso degli anni ma dal primo Superpole di Sykes ha vinto a Imola per Kawasaki nel 2010, ha collezionato più trofei di pole position e gli orologi degli sponsor di chiunque altro prima . E ha completato tutto il suo successo in Superpole con le macchine Kawasaki.

Alla sua amata Donington, con una spinta tardiva a prendere la sua seconda Superpole della stagione 2018, Sykes è riuscito a segnare un punto in griglia superiore anche al leggendario Troy Corser, che è il record di 43 Sykes eguagliato in Australia durante il primo round dell’attuale stagione.

Sykes è stato premiato con il suo 44esimo trofeo dal suo connazionale, e l’ex pilota Roger Burnett, il pilota che ha conquistato il primo premio alla pole position WorldSBK a Donington Park nel 1988.

Non ci potrebbe essere una sede migliore per Sykes per raggiungere il successo record della Superpole rispetto al circuito che ha registrato nove vittorie nelle ultime gare – Donington. O come alcuni hanno chiamato recentemente, ‘Doningtom’. Celebrando il suo successo Superpole nella cerimonia di presentazione della Superpole con un costume e un mantello “Superpole Man” appositamente progettati, Sykes è tornato in azione subito dopo, guidando diversi giri di gara uno e conquistando un altro podio.

Oltre a tutto il suo successo in Superpole, Sykes è quinto nel record di tutti i tempi in termini di vittorie in WorldSBK, con 34 vittorie in gara al suo attivo, per non parlare del suo titolo mondiale nel 2013. Tutto ciò lo rende molto più di uno specialista di un giro, anche se ora è il più grande di sempre in questa forma d’arte cinetica. La sua ultima vittoria in KRT, ad esempio, è arrivata ad Assen poche settimane fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *