Volley: nazionale U19 femminile qualificata agli Europei, all’U20 maschile serve ancora un punto

Vittorie importanti per le nazionali azzurre ai tornei di  qualificazione ai Campionati Europei . Le azzurrine dell’U19 femminile, hanno ottenuto la qualificazione grazie alla vittoria per 3-0 sull’Austria, che consegna l’aritmetica certezza del primo posto in classifica. Il 3-0 contro la Bulgaria, ottenuto dell’U20 maschile, invece, ancora non basta per conquistare la qualificazione, che però si avvicina sensibilmente. Basterà, infatti, un punto nella prossima gara contro la Svizzera, per poter festeggiare l’importante traguardo. 

Azzurrine: Nel Torneo di Qualificazione ai Campionati Europei Under 19 Femminili, in corso di svolgimento a Concorezzo Monza, le azzurrine di Massimo Bellano hanno conquistato con un turno di anticipo la qualificazione alla rassegna continentale di categoria, in programma in Albania dal 1 al 9 settembre, grazie alla vittoria per 3-0 sull’Austria. 
Si è vista una partita ben giocata da Populini e compagne, che hanno dimostrato tutto il loro valore, manifestando una certa superiorità nei confronti delle avversarie. 
Top scorer del match Elena Pietrini con 12 punti. Dietro di lei Valeria Battista con 10
Domani si chiude contro la Repubblica Ceca alle ore 19 in un match che permetterà al tecnico di continuare il proprio lavoro ma che, almeno per le sue ragazze, non avrà importanza ai fini della classifica finale.

Al termine del match, il Ct Massimo Bellano ha manifestato la propria soddisfazione, commentando così la gara disputata dalla squadraSiamo chiaramente soddisfatti della qualificazione ma per noi non deve cambiare nulla nel senso che dovremo continuare ad allenarci e a lavorare con costanza in vista degli Europei. Nel complesso ho avuto buone risposte da tutto il gruppo ma è chiaro che siamo appena all’inizio e non dobbiamo adagiarci su quanto di buono abbiamo fatto fino ad ora”.

ITALIA-AUSTRIA 3-0 (25-16, 25-14, 25-15)
Italia: Morello 1, Populini 9, Fahr 4, Battista 10, Pietrini 12, Lubian 9, Panetoni (L). Scola 1, Malual 3, Kone 1, Tanase 2, Mangani. All: Bellano.
Austria: Stockhammer, Haslinger 5, Oiwoh 3, Galic 5, Mitter 5, Mehic 4, Epure (L). Duvnjak 1, Maros 1, Brindlinger, Messenbock, Trathnigg. All: Benedikt
Arbitri: Khuc (BEL), ARO (FIN)

Risultati e calendario
27 aprile: Austria-Repubblica Ceca 3-2 (13-25, 25-17, 25-20, 3-25, 15-13) Italia-Norvegia 3-0 (25-18, 25-20, 25-11).
28 aprile Repubblica Ceca-Norvegia 3-2 (25-19, 25-15, 23-25, 18-25, 15-7), Austria-Italia 3-0 (25-16, 25-14, 25-15)
29 aprile Norvegia-Austria (ore 16), Repubblica Ceca-Italia (ore 19)

Classifica: Italia 2v (6p), Rep. Ceca 1v, 1s (3p), Austria 1v (2p), Norvegia 2s (1p).  

Azzurrini: A Corigliano Calabro, la nazionale under 20 maschile ha ottenuto il secondo successo nel torneo di qualificazione agli Europei, battendo la Bulgaria con il risultato di 3-0 (25-23, 25-16, 25-17).  Una vittoria  importante, quella ottenuta da Recine e compagni, molto vicini alla qualificazione alla rassegna continentale. All’Italia, infatti, basterà ottenere un punto nella gara contro la Svizzera per avere la certezza di chiudere al primo posto il girone. Top scorer della gara è stato Diego Cantagalli, autore di 19 punti con un eccellente 75% in attacco.
L’inizio del match è stato in salita per l’Italia, messa in difficoltà dai bulgari che si sono portati al comando. Gli azzurrini, però, nonostante lo svantaggio hanno tenuto duro e con grande determinazione e carattere sono riusciti a portare a termine una bella rimonta.
Caricati dalla vittoria del set, al rientro in campo Acquarone e compagni hanno imposto il proprio gioco, staccando nettamente gli avversari.
Simile il copione del terzo parziale, i ragazzi di Monica Cresta hanno spinto sull’acceleratore sin dalle prime fasi, mentre la Bulgaria non è stata più in grado di replicare.
Domani l’Italia nell’ultimo incontro del girone se la vedrà con la Svizzera (ore 19), sconfitta oggi 3-0 dalla Spagna.

ITALIA – BULGARIA 3-0 (25-23, 25-16, 25-17)
Italia: Acquarone, Recine 9, Cortesia 7, Cantagalli 19, Lavia 11, Gargiulo 6. Libero: Federici. Mosca e Sperotto. N.e: Panciocco, Motzo e Gironi. All. Cresta
Bulgaria: Dimitrov H. 4, Nechev 3, Petrov 12, Asparuhov 7, Slavchov 3, Dimitrov 2. Libero: Stoyanov. Pankov, Blaginov, Dimov, Ivanov 2, N.e: Topozliev. All. Raychev

Arbitri: Luts (Bel) e Lopes (Por).

Risultati e Calendario:
27 aprile: Bulgaria-Svizzera 3-1 (23-25, 25-15, 25-18, 25-19), Italia-Spagna 3-1 (25-21, 25-18, 21-25, 25-11)
28 aprile: Svizzera-Spagna 0-3 (16-25, 22-25, 23-25), Bulgaria-Italia 0-3 (23-25, 16-25, 17-25).
29 aprile: Spagna-Bulgaria (ore 16), Svizzera-Italia (ore 19).

Classifica: Italia 2V (6p), Spagna e Bulgaria 1v (3p), Svizzera 0v (0p).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *