Basket: imbarcata della Virtus Roma a Latina, secondo play-out negli ultimi tre anni

Virtus Roma ai play-out. Mancava solo l’aritmetica certezza, è arrivata nell’ultima giornata di una regular season da dimenticare per la squadra capitolina. Complici, forse, le assenze di Roberts e Baldasso, i ragazzi di Bucchi escono dal Palabianchini vittime di una vera e propria imbarcata, 87-54 il risultato finale, costringendosi a continuare la stagione ai play-out per la seconda volta in tre anni di A2.  L’appuntamento è dunque fissato al 29 aprile, ore 18.00, al Palazzetto dello Sport di Roma, quando la Virtus ospiterà Roseto per gara 1 della serie play-out. Il ritorno si giocherà la settimana successiva in Abruzzo e in caso ve ne sarà bisogno, gara 3 sarà di nuovo al PalaTiziano.

Nella sfida di Roma, la Leonis cade contro Agrigento con il risultato di 81-86. Con questo punteggio, la Virtus avrebbe dovuto battere Latina con uno scarto di 46 punti per ottenere la salvezza diretta. Questo perchè nel fatale derby capitolino , i ragazzi di Bucchi non sono riusciti a mantenere i 9 punti di vantaggio nella differenza canestri all’interno degli scontri diretti. In caso di parità in classifica, dunque, a decidere le sorti delle due squadre sarebbe stata la differenza canestri generale.

La cronaca: La squadra di Bucchi è comunque protagonista di un buon avvio, spinta dai numerosi tifosi giunti a Latina per l’ultima giornata della regular season. Dopo il 5-0 iniziale, i giallorossi si rendono protagonisti di un parziale di 0-11, che porta il risultato sul 5-11. Questo primo quarto è contrassegnato dall’equilibrio, Raydmond accorcia le distanze per i pontini, prima che le triple di Landi e Chessa non portino i giallorossi nuovamente avanti. Sarà il canestro di Tavernelli sulla sirena a firmare il 22-22 sul quale si chiudono i primi dieci minuti. 

Nel secondo quarto, la Benacquista si rende protagonista di un parziale di 7-0 e dopo 2′ , i padroni di casa tentano la fuga sul 29-22. Altre due triple di Chessa (9 punti nel quarto) e Landi riportano la Virtus a-2 sul risultato di 33-31. Gli uomini di coach Gramezi però, nel finale del primo tempo cominciano a costruire la propria vittoria e con un altro parziale di 7-0, il Latina vola a +9 (40-31). Gli uomini di Bucchi, tuttavia, in questo frangente sono ancora vivi e prima di rientrare negli spogliatoi, riescono ad accorciare fino -4. Il primo tempo si conclude sul 42-37. Più passa il tempo e più si rende complicata l’impresa sopra descritta, ai limiti del possibile già da prima dell’inizio del match. 

Nel secondo tempo la partita prende totalmente un’altra piega. Se ,tutto sommato, nel primo tempo aveva retto l’equilibrio, nella seconda frazione i padroni di casa salgono in cattedra e si prendono in mano il pallino del gioco. I ragazzi di coach Gramezi toccano immediatamente il +10 dopo 2′ nel terzo quarto. La Virtus esce totalmente dal terreno di gioco, segna solo con Thomas, e Latina ne approfitta per dilagare fino al +19 grazie ad HairstonAmbrosin. Il terzo quarto si chiude con Roma che soccombe sul 67-49.

Nell’ultimo quarto la partita sembra essere già conclusa. I giocatori della Virtus non sembrano in grado di organizzare una rimonta e i due allenatori danno spazio a chi fin ora ha giocato meno. Latina dilaga e chiude il match con uno straripante 87-54. Risultato che non basta ai padroni di casa per conquistare i play-off. Le ultime 5 vittorie consecutive permettono a Treviglio di chiudere all’8° posto a quota 30 punti, a +2 proprio sui pontini. Per la Virtus, la stagione proseguirà ai play-out. Appuntamento al 29 aprile, al Palazzetto dello Sport, per gara 1 contro Roseto.

Queste le parole di coach Piero Bucchi in conferenza stampa al termine del match: “Adesso dobbiamo prepararci bene mentalmente per i playout ripartendo dalle cose positive che ci sono state fino alla gara di mercoledì con Biella. Bisogna ripartire dopo la prova di oggi mettendo massima concentrazione e intensità nelle prossime gare”.

Benacquista Latina – Virtus Roma 87-54 (22-22; 42-37; 67-49), il tabellino;

Benacquista Latina: Hairston 10, Guerra, Tavernelli 6, Ranuzzi 8, Saccaggi 9, Allodi 8, Pastore 7, Di Ianni 4, Jovovic 4, Ambrosin 6, Raymond 23, Cavallo 2. All. Gramenzi.

Virtus Roma: Maresca 3, Chessa 12, Baldasso ne, Lucarelli, Landi 6, Vedovato 4, Thomas 23, Spizzichino, Parente 5, Raucci 1. All. Bucchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *