Le Fiamme Oro sperano ancora nei Play-Off, battuti i Medicei per 17-15

Le Fiamme Oro possono ancora sperare nei play-off. Nella partita di oggi, 24 marzo, giocata sul sintetico di Ponte Galeria, valevole per la sedicesima giornata del campionato di Eccellenza, le Fiamme Oro hanno battuto i Medicei dell’ex Presutti, con il risultato di 17-15.

La vittoria ottenuta soffrendo domenica scorsa sul campo del Viadana ha dato animo e coraggio alle ambizioni cremisi in ottica play-off. Nonostante gli ottimi quattro punti conquistati, tutto ció non é bastato per poter accorciare le distanze dalla diretta concorrente per l’accesso alle final four, che è uscita vittoriosa sul campo della capolista Calvisano.

Detto questo scendiamo in campo per la cronaca del match:

Sfida molto equilibrata nel primo quarto d’ora, con la difesa dei Medicei molto ordinata alla manovra offensiva dei poliziotti. Al 15′  è Andrea Bacchetti a sbloccare il punteggio. I Medicei reagiscono subito; i toscani sono molto aggressivi e riescono a passare in vantaggio con Luciano Montivero. Le Fiamme tentano di sfruttare una buona occasione con una manovra avanzata, ma i Medicei recuperano e si salvano in touche. Sfida molto tesa e incerta, con il punteggio congelato sul 5-7. Ottimo break dei Medicei che riescono a trovare un varco per involarsi in meta. La palla viene persa, però c’è punizione per un vantaggio precedente, Mercerat va per i pali: é 5-10 per i Medicei, quando abbiamo superato da poco l’intervallo.

Finalmente le Fiamme iniziano a macinare gioco e riescono ad orchestrare una pericolosa manovra offensiva: dopo un’ottima giocata alla mano, Cremisi riesce a penetrare nei 22 dei Medicei. L’azione insistita dei ragazzi di coach Guidi porterà alla meta di Mirko Amenta. Sorpasso delle Fiamme: 12-10. Da questo momento in avanti è la squadra di casa a dominare il terreno di gioco e pochi minuti dopo Michele Sepe mette la firma sulla meta della momentanea fuga per 17-10. A due minuti dalla fine i toscani accorciano con Simone Cornelli. Un sussulto nel finale di Mattoccia prova a riaprire la partita per i toscani, ma la squadra di casa riesce a mantenere il vantaggio e a tenere vive le speranze in ottica play-off. Finisce 17-15.

Il commento di coach Guidi a fine gara; Non è il risultato che ci aspettavamo. Ma vincere una partita così non è mai facile perché bisogna fare i conti anche con l’altra squadra e oggi i Medicei hanno giocato veramente bene: loro sono una squadra forte e orgogliosa, che non molla mai fino all’ultimo. Non è facile anche perché, quando vedi che passa il tempo e non riesci a segnare le quattro mete che ti servirebbero, ci si butta un po’ giù. Ma i miei ragazzi sono stati comunque bravi a portare a casa il risultato, che ci teniamo stretto. La matematica ancora non ci impedisce di arrivare quarti e, anche per questo motivo, faremo il massimo per andarci a giocare il tutto per tutto tra due settimane a San Donà, una squadra in forma e che oggi ha fatto riposare alcuni giocatori importanti”

Il Tabellino

Marcatori: p.t. 15’ m. Bacchetti (5-0); 21’ m. Montivero tr. Newton (5-7). s.t. 60’ cp Mercerat (5-10); 65’ m Amenta tr Roden (12-10); 71’ m. Sepe (17-10); 78’ m. Cornelli (17-15)

Fiamme Oro Rugby: Sepe; Gasparini (51’ Roden), Quartaroli (56’ Massaro), Gabbianelli, Bacchetti; Edwardson, Parisotto (70’ Calabrese); Licata (41’ Amenta), Bianchi, Cristiano (cap.); Caffini, Fragnito (56’ Cornelli); Iacob, Moriconi (41’ Kudin), Cocivera (41’ Zago). All. Guidi

Toscana Aeroporti I Medicei: Mercerat; Lubian, Rodwell, Cerioni (69’ Mattoccia), Cornelli, Newton, Esteki; Bottacci (55’ Cosi), Boccardo, Chianucci (69’ Morsellino); Savia, Cemicetti; Schiavon (47’ Broglia), Baruffaldi (47’ Zileri), Montivero (69’ Corbetta). All. Presutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *