Rugby; 6 Nazioni, azzurri in ritiro a Roma, Mbandà non ce la fa per la Scozia

A due giorni dalla sconfitta contro il Galles, gli azzurri hanno l’obbligo di guardare avanti e concentrare tutte le proprie energie nell’ultimo match di questo 6 Nazioni 2018, in casa contro la Scozia. La partita si giocherà sabato 17 marzo alle 13.30, all’Olimpico di Roma. In vista di quest’ultimo impegno gli uomini di O’Shea si sono radunati al centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti” di Roma. 

Niente Scozia per Mbandà. Il Flanker azzurro aveva subito un infortunio al ginocchio durante la partita contro il Galles e non riuscirà a rimettersi in tempo per la gara di sabato. Questo il bollettino medico;”Gli esami hanno evidenziato una lesione del legamento collaterale mediale e ulteriori accertamenti verranno svolti la settimana prossima per definire il quadro clinico dell’atleta. Mbandà ha lasciato oggi il raduno azzurro per fare rientro alla propria franchigia, dove verrà valutato il percorso di recupero che il giocatore dovrà osservare”.

In vista del match contro la Scozia, si sono aggregati al gruppo della nazionale il flanker della Benetton Rugby Abraham Steyn e il centro delle Zebre Rugby Club, stesso club di Mbandà,  Tommaso Boni. Mentre sono stati lasciati a disposizione della Benetton Rugby, in vista degli impegni settimanali, il pilone Federico Zani e il centro Luca Morisi. Ancora sotto osservazione medica George Biagi

Intanto il seconda linea Dean Budd ritorna a parlare della sfida contro il Galles. Al termine dell’allenamento di oggi, il giocatore della Benetton Treviso, ha speso due parole anche in vista del prossimo match; “Abbiamo avuto un momento di smarrimento iniziale”, afferma Budd, ” La reazione è arrivata subito con la meta di Minozzi, ma alcuni errori hanno compromesso il risultato finale. Dispiace per come sia andata la partita e vogliamo reagire subito”. 

“La Scozia è un avversario temibile – prosegue la seconda linea di Italrugby e Benetton Treviso – . Hanno battuto in casa Francia e Inghilterra dimostrando di essere una squadra solida. Possono contare in rosa su giocatori come Hogg e Laidlaw e questo basta per evidenziare il loro valore. Vogliamo chiudere al meglio il torneo sia per noi che per tutti i tifosi che verranno a sostenerci allo Stadio Olimpico”.

Di seguito la lista aggiornata dei convocati per il raduno in vista di  Italia-Scozia. Calcio d’inizio sabato 17 marzo, ore 13.30 all’Olimpico di Roma; 

Piloni

  • Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby Club, 20 caps)
  • Simone FERRARI (Benetton Rugby, 12 caps)
  • Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 24 caps)*
  • Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 6 caps)
  • Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 6 caps)*

Tallonatori

  • Luca BIGI (Benetton Rugby, 9 caps)
  • Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 93 caps)
  • Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 5 caps)

Seconde linee

  • Dean BUDD (Benetton Rugby, 10 caps)
  • Federico RUZZA (Benetton Rugby, 6 caps)*
  • Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 103 caps)

Flanker/n.8

  • Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 4 caps)*
  • Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 6 caps)
  • Sergio PARISSE (Stade Francais, 133 caps) – capitano
  • Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)
  • Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 18 caps)

Mediani di mischia

  • Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 23 caps)
  • Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 12 caps)*

Mediani d’apertura

  • Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 37 caps)
  • Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 28 caps)
  • Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi

  • Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 12 caps)*
  • Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 49 caps)*
  • Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
  • Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
  • Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 9 caps)
  • Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 7 caps)
  • Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 7 caps)*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *