Volley; settimana europea, Civitanova, Trento e Perugia impegnate in Champions

Settimana europea per il volley maschile. Le tre italiane, Civitanova, Trento e Perugia saranno impegnate nella seconda giornata di ritorno della Champions League. La prima in ordine di tempo sarà la Lube Civitanova. La squadra marchigiana affronterà domani, 13 febbraio, i belgi del Knack Roeselare. Mercoledì 14 sarà il turno della Diatec Trentino, che al “PalaTrento” riceverà i polacchi dello Zaksa Kedzierzyn-Kozle. Chiude Giovedì 15 Perugia. In umbria arriverà il Fenerbache

Proprio il Fenerbache è stato l’ultimo avversario della Lube Civitanova. Nella scorsa giornata di Champions League, la squadra di coach Medei si è portata a casa tre punti di fondamentale importanza, annichilendo la compagine turca a Instambul. La vittoria dello scorso 30 gennaio, ha permesso a Civitanova di consolidare il secondo posto in classifica nel Pool A (gruppo in cui si trova anche Perugia). Nella partita di domani basterà la vittoria di un solo set per assicurarsi il pass alla fase ad eliminazione diretta. 

Situazione di comfort per la Sir Colussi Sicoma Perugia, che giovedì giocherà forte di una qualificazione già in tasca e contro l’avversario probabilmente più agevole del girone. Il Fenerbache infatti si trova ultimo a 0 punti e senza più nulla da chiedere a questa competizione. Perugia cercherà di ottenere il successo per consolidare il primato davanti a Civitanova. In caso di vittoria di entrambe le italiane, il primo posto si deciderà nello scontro diretto in programma mercoledì 28 febbraio alle 20.30 all’Eurosuole Forum. Il match previsto tra due settimane sarà il quinto scontro di questa stagione, fra campionato e coppe, tra Civitanova e Perugia 

Mercoledì 14 sarà pronto ad accendersi il “PalaTrento“. La Diatec Trentino sarà impegnata nello scontro più ostico del gruppo E. I polacchi dello Zaksa Kedzierzyn-Kozle, sono stati gli unici a riuscire a fermare la corsa della Diatec in Champions quest’anno. All’andata infatti finì con un successo al Tie-Break per la squadra polacca guidata da Andrea Gardini. Questa volta però i ragazzi di coach Lorenzetti avranno il pubblico del “Palatrento” dalla loro parte, che cercherà di spingerli verso l’obbiettivo qualificazione. In caso di successo per 3-0 o 3-1, e dunque la conquista dell’intera posta in palio (3 punti), Trento sarebbe aritmeticamente primo nel Pool E.

Pool A:

Martedì 13 febbraio ( 20.30) Knack Roeselare (BEL) – Cucine Lube Civitanova (ITA)

Giovedì 15 febbraio (20.30) Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA) – Fenerbahce Sk Istanbul (TUR)

POOL E:

Mercoledì 14 febbraio (20.30)Trentino Diatec (ITA) – Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL) 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *