Il terrorismo in Pakistan entra dentro casa

- Lo scorso 16 agosto 2015, un attacco suicida ha colpito a morte il ministro degli Interni della regione del Punjab in Pakistan. Shuja Khanzada, ex colonnello dell’esercito, aveva assunto l’incarico nel 2014 e si diceva un nemico giurato dei gruppi terroristici, al-Qaeda e Tahreek-i-Taliban Pakistan.

Il Ministro era nella sua casa, nella città di Shadi Khel, a circa un centinaio di chilometri dalla capitale Islamabad. Era in corso una riunione definita jirga, una sorta di rappacificazione con la popolazione del luogo. All’improvviso, l’esplosione.

I testimoni oculari hanno descritto le finestre del vicinato in frantumi e la casa collassata su se stessa. Insieme al Ministro erano presenti almeno altre otto persone.

Le autorità hanno dichiarato che nell’abitazione erano presenti anche gli agenti addetti alla sicurezza e che non è chiara la dinamica dell’atto. In qualche modo, il terrorista suicida è riuscito a entrare nella casa del Ministro.

- Newsletter Transatlantico N. 62-2015

Iscriviti per accedere a tutte le notizie

[/groups_non_member]